Differenza tra attestato e certificazione di lingua inglese

Esiste una sostanziale differenza tra attestato e certificazione di lingua inglese che conviene conoscere per compiere scelte consapevoli.

La differenza tra attestato di partecipazione e certificazione di lingua inglese è tutt’altro che un dettaglio semantico. I due termini fanno riferimento a documenti con funzioni e valenza completamente differenti. Essere consapevoli di ciò è necessario per prendere decisioni che potrebbero avere un impatto determinante per il proprio futuro, nonché per indirizzare al meglio le proprie risorse ed energie.

Attestato di partecipazione o frequenza

Un attestato di partecipazione o frequenza è un documento che spesso viene consegnato al termine di un corso di lingua. Esso non fornisce alcuna indicazione sul livello di padronanza della lingua.

Si tratta, a tutti gli effetti, di una testimonianza informale dell’avvenuta partecipazione alle lezioni, senza però aggiungere altro sul grado di competenza linguistica posseduto dal partecipante. Un altro aspetto a cui prestare attenzione riguarda il fatto che il suo valore non è ufficialmente riconosciuto né in ambito scolastico né professionale, e quindi non spendibile.

Certificazione di lingua inglese

La principale differenza tra attestato e certificazione di lingua inglese si trova immediatamente guardando alla definizione di quest’ultima. Una certificazione di lingua inglese è un documento ufficiale, rilasciato da un ente certificatore riconosciuto, che attesta il grado di conoscenza della lingua di un individuo, in accordo con i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) o Common European Framework (CEFR). Al candidato verrà riconosciuto un livello di competenza linguistica solo dopo aver sostenuto e superato un esame per valutare le proprie competenze.

A seconda dell’ente certificatore e della relativa certificazione, questa avrà una spendibilità nazionale o internazionale, in base anche al riconoscimento di cui gode presso scuole, università, enti, istituzioni pubbliche e aziende. Un certificato di lingua inglese può avere o non avere scadenza formale, a seconda di quanto previsto dall’ente che lo rilascia. Per esempio, i certificati Trinity non hanno scadenza.

I vantaggi di possedere una certificazione

Trattandosi di un documento ufficiale e riconosciuto, essere in possesso di una certificazione di lingua inglese comporta numerosi vantaggi. Oltre ad arricchire il curriculum vitae, questa può garantire l’accesso a percorsi di studio a livello internazionale, dei crediti formativi in ambito universitario e un vantaggio sugli altri candidati, o addirittura un requisito, in sede di colloquio o di concorso per l’ottenimento di una posizione lavorativa. Dal punto di vista di un qualsiasi selezionatore, si tratta di una garanzia rispetto alle competenze linguistiche del candidato, le quali non di rado sono un prerequisito indispensabile.

Perché scegliere Trinity e investire sul proprio futuro

Trinity College London gode di un ampio riconoscimento sia a livello nazionale che internazionale. Figura infatti tra gli enti certificatori riconosciuti dal Miur e le sue certificazioni di lingua inglese sono accettate e ritenute valide dalla grande maggioranza delle università e delle aziende, italiane ed estere.

La gamma Trinity è ampia e pensata per rispondere alle diverse necessità di studenti, professionisti e privati. L’idea alla base è quella di valutare i candidati sulla conoscenza dell’”inglese reale”, a garanzia di un giudizio attendibile e in linea con le esigenze del settore educativo e di quello professionale.

Una certificazione di inglese Trinity è una chiave che apre le porte del mondo, un primo passo per crescere a livello personale e professionale e raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter del team italiano di supporto di Trinity College London.

Iscriviti