Esami Trinity e Finanziamenti pubblici

I fondi regionali, nazionali ed europei idonei per l'acquisto degli esami di certificazione e della learning app di Trinity College London

Trinity College London collabora da molti anni con le scuole pubbliche che utilizzano i finanziamenti regionali, nazionali ed europei per inserire nei propri progetti i nostri esami di Lingua Inglese, Musica e Arti Performative come strumento di valutazione per i diversi percorsi formativi, sia, da quest’anno, la nuova learning app Skill Up! Trinity College London come strumento innovativo per la didattica digitale.

Serve aiuto per inserire Trinity nel progetto della tua scuola finanziato con fondi pubblici?

Il Team di Supporto è a disposizione per valutare come inserire i nostri esami, la learning app e il corso per docenti nei progetti da presentare o in fase di stesura.

pnrr@trinitycollege.it     0534 801 909

Trinity & Fondi pubblici PNRR

Webinar

Incontra live il Team di Supporto ogni mercoledì ore 17

Incontra Trinity

Consulenza personalizzata

Richiedi di essere contattato dal Team di Supporto

Di seguito le schede informative di alcuni dei finanziamenti già disponibili o annunciati per gli anni accademici 2023-24 e 2024-25, nelle quali è presente il link alle fonti ufficiali a cui rimandiamo per approfondimento.

Pubblicato il 15 novembre il comunicato numero 132935 che riguarda il progetto di "Azioni di potenziamento delle competenze STEM e multilinguistiche", finanziato dall'Unione europea nell'ambito del Next Generation EU, da realizzare con le risorse rese disponibili dal decreto ministeriale n. 65 del 2023 e da attuare sulla base di opzioni di costo semplificate (OCS).
Le istruzioni operative forniscono orientamenti alle scuole statali e paritarie beneficiarie per la progettazione e la gestione degli interventi nell'ambito della linea di investimento 3.1 "Nuove competenze e nuovi linguaggi”, Missione 4, Componente 1 del PNRR.

Destinatari: istituzioni scolastiche statali (elenco disponibile nell'allegato 1 al Decreto).
Regioni: tutte.
Obiettivi:
a) per la Linea di Intervento A (percorsi di formazione per il potenziamento delle competenze linguistiche degli studenti e della didattica curricolare con metodologia CLIL): promuovere l’integrazione, all’interno dei curricula di tutti i cicli scolastici, di attività, metodologie e contenuti volti a sviluppare le competenze linguistiche degli studenti attraverso lo svolgimento di attività co-curricolari, come potenziamento delle attività svolte al di fuori dell’orario scolastico, per percorsi finalizzati al conseguimento di una certificazione linguistica. I percorsi possono avere una durata minima di almeno 10 ore e massima di 40 ore, e le azioni formative sono svolte in presenza e prevedono il coinvolgimento dell’intero gruppo classe, di più classi, di classi aperte e comunque di gruppi di studenti non inferiori a 9 unità.
b) per la Linea di Intervento B (Corsi annuali di formazione linguistica per docenti): realizzazione di percorsi formativi di lingua e di metodologia di durata annuale, finalizzati al potenziamento delle competenze linguistiche dei docenti in servizio e al miglioramento delle loro competenze metodologiche di insegnamento. Per i corsi di lingua è richiesta la certificazione finale di livello B1, B2, C1, C2. La durata dei percorsi deve essere commisurata ad ottenere una preparazione adeguata per sostenere la certificazione al livello successivo rispetto a quello di partenza. Il numero minimo di corsisti che concludono il percorso deve essere almeno pari a 5.
Progetti e scadenze: Tutte le azioni relative alle due linee di intervento devono essere avviate tempestivamente fin dall’anno scolastico 2023-2024 e concluse con relativa certificazione di completamento entro il 15 maggio 2025, al fine consentire il raggiungimento dei target della linea di investimento. Il termine di chiusura della piattaforma “Futura Pnrr” per la presentazione dei progetti, precedentemente fissato al 15 dicembre 2023, è stato differito alle ore 15.00 del giorno 8 febbraio 2024.
Fondi: linea di investimento 3.1 “Nuove competenze e nuovi linguaggi” nell’ambito della Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – “Potenziamento dell’offerta dei servizi all’istruzione: dagli asili nido all’Università” del Piano nazionale di ripresa e resilienza finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.
Cosa inserire nei progetti:
- Esami di certificazione di lingua inglese Trinity GESE (Speaking & Listening) e Trinity ISE (Speaking & Listening e Reading & Writing).
- La nuova learning app Skill Up! Trinity College London.
- Le certificazioni musicali di Music Theory per il potenziamento della didattica curricolare come sperimentazione di percorsi con metodologia CLIL nell’ambito di discipline non linguistiche (gli esami si sostengono in forma scritta in lingua inglese).
- I docenti di lingua inglese interessati a conseguire un’ulteriore qualifica, possono anche valutare di inserire il corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale con qualifica Certificate in Online Teaching (CertOT - livello 5 EQF).
Il costo delle certificazioni e di Skill Up! può essere inserito nelle spese gestionali.
Perchè Trinity: il corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale è per docenti di lingua inglese e CLIL che vogliono approfondire le proprie competenze pedagogiche, didattiche e linguistico-comunicative per insegnare inglese e altre discipline in lingua in modo motivante, usando al meglio la tecnologia, con un nuovo approfondimento dedicato all’Intelligenza Artificiale.
Gli esami di certificazione Trinity GESE (due abilità) e Trinity ISE (quattro abilità) rappresentano il coronamento di ogni corso di formazione per il quale sia prevista la valutazione delle competenze in uscita. La modalità digitale degli esami si sposa perfettamente con gli obiettivi della digitalizzazione e sostenibilità promossi dal Consiglio d’Europa. Inoltre, la learning app di Trinity è il migliore alleato dei docenti di lingua che vogliono motivare i propri studenti, spingerli a continuare il lavoro di apprendimento anche a casa coinvolgendo le famiglie, offrire loro un supporto alla preparazione degli esami orali Trinity GESE (da Pre-A1 a B1.1), 4 skills Trinity ISE (A1 e A2) e alle Prove INVALSI.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato il giorno 9 novembre 2023 il primo avviso per la presentazione dei progetti – finanziati con risorse PNRR – da parte delle scuole paritarie del primo e del secondo ciclo di istruzione per potenziare l’insegnamento delle materie Stem (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e multilinguistiche. Le risorse potranno essere utilizzate per promuovere, attraverso nuove attività e con l’ausilio delle tecnologie digitali, una didattica innovativa per studentesse e studenti, oltre che per rafforzare le competenze scientifiche e linguistiche dei docenti in servizio.

Le scuole che intendono presentare la propria proposta progettuale devono inoltrarla a partire dalle ore 15.00 del giorno 15 novembre 2023 ed entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 15 dicembre 2023, accedendo alla piattaforma di candidatura “Futura PNRR - Gestione Progetti”, disponibile nell’apposita area riservata del portale del Ministero dell’Istruzione e del Mmerito, accessibile all’indirizzo https://pnrr.istruzione.it e compilando l’apposito formulario di candidatura sulla base delle procedure di cui al presente articolo.

Destinatari: scuole paritarie del primo e del secondo ciclo di istruzione che svolgono il servizio con modalità non commerciale, regolarmente registrate all’anagrafe del Ministero dell’istruzione e del merito sul sistema SIDI.
Regioni: tutte.
Progetti e scadenze: Per tutti gli aspetti connessi alla progettazione e alla realizzazione degli interventi, non specificamente disciplinati nell’Avviso, gli enti gestori delle scuole paritarie applicano le specifiche istruzioni operative che saranno adottate per il finanziamento in questione.
Fondi: investimento 3.1 “Nuove competenze e nuovi linguaggi” della Missione 4 – Componente 1 del PNRR.
Cosa inserire nei progetti:
- corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale con qualifica Certificate in Online Teaching (CertOT - livello 5 EQF).
- Esami di certificazione di lingua inglese Trinity GESE (Speaking & Listening) e Trinity ISE (Speaking & Listening e Reading & Writing).
- La nuova learning app Skill Up! Trinity College London.
Perchè Trinity: il corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale è per docenti di lingua inglese e CLIL che vogliono approfondire le proprie competenze pedagogiche, didattiche e linguistico-comunicative per insegnare inglese e altre discipline in lingua in modo motivante, usando al meglio la tecnologia, con un nuovo approfondimento dedicato all’Intelligenza Artificiale.
Gli esami di certificazione Trinity GESE (due abilità) e ISE (quattro abilità) rappresentano il coronamento di ogni corso di formazione per il quale sia prevista la valutazione delle competenze in uscita. La modalità digitale degli esami si sposa perfettamente con gli obiettivi della digitalizzazione e sostenibilità promossi dal Consiglio d’Europa. Inoltre, la learning app di Trinity è il migliore alleato dei docenti di lingua che vogliono motivare i propri studenti, spingerli a continuare il lavoro di apprendimento anche a casa coinvolgendo le famiglie, offrire loro un supporto alla preparazione degli esami orali Trinity GESE (da Pre-A1 a B1.1), 4 skills Trinity ISE (A1 e A2) e alle Prove INVALSI.

Il decreto finanzia percorsi formativi per personale scolastico sulla transizione digitale della didattica con un importo pari a euro 450 milioni, a favore di tutte le istituzioni scolastiche statali. Le istruzioni operative per la progettazione delle attività di formazione del personale scolastico per la transizione digitale sono state pubblicate dal MIM l’11 dicembre 2023.

Destinatari: istituzioni scolastiche statali (elenco disponibile nell'allegato 1 al Decreto).
Regioni: tutte.
Obiettivi: realizzazione di percorsi formativi per il personale scolastico (dirigenti scolastici, direttori dei servizi generali e amministrativi, personale ATA, docenti, personale educativo) sulla transizione digitale nella didattica e nell’organizzazione scolastica.
Tipologie di attività ammissibili:
- Percorsi di formazione sulla transizione digitale
- Laboratori di formazione sul campo
- Comunità̀ di pratiche per l’apprendimento
Progetti e scadenze: Tutte le azioni formative devono essere avviate tempestivamente fin dall’anno scolastico 2023- 2024 e concluse con relativa certificazione di completamento entro il 30 settembre 2025, al fine consentire il raggiungimento dei target della linea di investimento. Le scuole beneficiarie procedono a redigere il progetto sulla piattaforma “FUTURA PNRR – Gestione Progetti”. La piattaforma per la progettazione resterà aperta dalle ore 15.00 del giorno 14 dicembre 2023 alle ore 15.00 del giorno 29 febbraio 2024.
Fondi: linea di investimento 2.1 “Didattica digitale integrata e formazione alla transizione digitale per il personale scolastico” nell’ambito della Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – “Potenziamento dell’offerta dei servizi all’istruzione: dagli asili nido all’Università” del Piano nazionale di ripresa e resilienza, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.
Cosa inserire nei progetti: Per quanto riguarda la tipologia “Percorsi di formazione sulla transizione digitale” è possibile inserire il corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale con qualifica Certificate in Online Teaching (CertOT - livello 5 EQF) per la formazione professionale per docenti, di massimo 60 ore, che comprende anche 10 ore di live-class sulle didattiche innovative per l’insegnamento e l’apprendimento, connesse con l’utilizzo delle nuove tecnologie. Tutte le unità di apprendimento e le live classes sono tenute dai nostri formatori.
I percorsi di formazione sulla transizione digitale richiesti dal decreto sono erogati in presenza, online (in modalità sincrona) o in modalità ibrida (in presenza e on line), in coerenza con i quadri di riferimento europei per le competenze digitali DigCompEdu e DigComp 2.2, con rilascio finale di specifica attestazione;
- sono erogati a gruppi di almeno 15 corsisti che conseguono l’attestato finale;
- possono essere articolati anche in più moduli o come ciclo articolato di seminari.
Ciascuna lezione è tenuta da un formatore esperto in possesso di competenze documentate circa la tematica del percorso, coadiuvato da un tutor.
Perchè Trinity: il corso di Formazione per CLIL e Transizione Digitale è per docenti che vogliono approfondire le proprie competenze pedagogiche, didattiche e linguistico-comunicative per insegnare inglese e altre discipline in lingua in modo motivante, usando al meglio la tecnologia, con un nuovo approfondimento dedicato all’Intelligenza Artificiale.

La regione Veneto mette a bando 6.000.000,00 € per la formazione e certificazione degli studenti della regione.

Destinatari: studenti delle scuole secondarie di II grado (l’Avviso di prossima pubblicazione dovrebbe chiarire le classi frequentate di riferimento).
Regioni: Veneto.
Obiettivi: favorire esperienze di mobilità transnazionale degli studenti, incrementando la conoscenza della lingua straniera attraverso l’ottenimento di certificazioni linguistiche nell’ambito del QCER.
Progetti e scadenze: in attesa dell’Avviso per la definizione della progettazione, la gestione, la rendicontazione e il monitoraggio degli interventi.
Fondi: Programma Regionale Veneto per il sostegno del Fondo Sociale Europeo Plus per il ciclo di programmazione 2021-2027- Priorità 2, Obiettivo specifico f.
Cosa inserire nei progetti: esami di certificazione linguistica.
Perchè Trinity: gli esami di certificazione Trinity rappresentano il coronamento di ogni corso di formazione per il quale sia prevista la valutazione delle competenza in uscita. La modalità digitale degli esami si sposa perfettamente con gli obiettivi della digitalizzazione e sostenibilità promossi dal Consiglio d’Europa.

Il Decreto Ministeriale 176 del 30 agosto 2023 finanzia progetti per superare i divari territoriali, potenziare le competenze di base e contrastare la dispersione scolastica. Il decreto assegna risorse ad oltre 2000 scuole pubbliche del Mezzogiorno.
É stato pubblicato l’avviso n. 134894 del 21 novembre rivolto alle scuole primarie statali del mezzogiorno. Il progetto avrà durata biennale, dall’anno scolastico 2023/2024 al 2024/2025, e per quanto riguarda l’avviso indicato il PON Scuola 2014-2020 finanzia i progetti delle scuole statali primarie per l’anno scolastico 2023/2024.

Destinatari: sono ammesse a partecipare al presente avviso le scuole primarie statali delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, inserite nell’Allegato 1 e nell’Allegato 2 del decreto del Ministro dell’istruzione e del merito 30 agosto 2023, n. 176 e selezionate dall’Autorità di gestione del PON 2014-2020 sulla base dei dati Invalsi. (allegati 1 e 2 al Decreto).
Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.
Obiettivi: innalzamento delle competenze di base, di cui all’Obiettivo Specifico 10.2 del PON Scuola per il periodo di programmazione 2014-2020. Gli interventi formativi sono finalizzati al rafforzamento delle competenze in lingua madre, lingua straniera, matematica e scienze, secondo le Indicazioni nazionali per il curriculo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, nonché degli apprendimenti linguistici, espressivi, relazionali e creativi.
Azione: 10.2.2 “Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base con particolare riferimento al I e al II ciclo”
Sotto-azione: 10.2.2A “Competenze di base”
Tipologia intervento: Lingua Inglese
Progetti e scadenze: L’area del sistema informativo predisposta per l’adesione al progetto resterà aperta dalle ore 10.00 del giorno 20 novembre 2023 alle ore 18.00 del giorno 19 gennaio 2024.
Fondi: I progetti di durata biennale sono finanziati in parte a valere sulle risorse del PNRR, in parte su quelle del PON "Per la scuola - competenze e ambienti per l'apprendimento" 2014-2020 e del PN "scuola e competenze" 2021-27.
Cosa inserire nei progetti:
- Esami di certificazione di lingua inglese Trinity GESE (Speaking & Listening) e Trinity ISE (Speaking & Listening e Reading & Writing).
- La nuova learning app Skill Up! Trinity College London.
Perchè Trinity: gli esami di certificazione Trinity GESE (due abilità) e Trinity ISE (quattro abilità) rappresentano il coronamento di ogni corso di formazione per il quale sia prevista la valutazione delle competenze in uscita. La modalità digitale degli esami si sposa perfettamente con gli obiettivi della digitalizzazione e sostenibilità promossi dal Consiglio d’Europa. Inoltre, la learning app di Trinity è il migliore alleato dei docenti di lingua che vogliono motivare i propri studenti, spingerli a continuare il lavoro di apprendimento anche a casa coinvolgendo le famiglie, offrire loro un supporto alla preparazione degli esami orali Trinity GESE (da Pre-A1 a B1.1), 4 skills Trinity ISE (A1 e A2) e alle Prove INVALSI.

Inserire l'applicazione Skill Up! Trinity College London nel progetto

Skill Up! Trinity College London è l'innovativa e divertente applicazione che aiuta i giovani studenti dai 5 ai 14 anni a sviluppare le abilità di Listening & Reading della Lingua Inglese offrendo un apprendimento personalizzato sia a scuola che a casa. Questa applicazione è propedeutica ai test INVALSI e può rappresentare un prezioso alleato per il lavoro degli insegnanti.

Scopri Skill Up! Trinity College London

Inserire gli Esami Trinity nel progetto

Per motivare gli studenti e stimolarli al raggiungimento di obiettivi sempre più alti è possibile introdurre gli Esami Trinity College London al termine dell’esperienza prevista dal progetto per ottenere una certificazione internazionale di Lingua Inglese o di Musica.
Il valore degli esami digitali Trinity risiede anche nell’attenzione alla sostenibilità e alla transizione digitale in quanto Trinity è Ente Rigeneratore della Green Community del Ministero dell’Istruzione e del Merito.
La preparazione agli esami Trinity rappresenta uno strumento di rafforzamento delle competenze di base e un mezzo di sviluppo delle soft skills anche per gli studenti più fragili.

Lingua Inglese

Scopri gli Esami Trinity di Lingua Inglese, anche online

Esami di Lingua Inglese

Musica

Scopri gli Esami Trinity di Musica, anche in digitale

Esami di Musica

Arti Performative

Scopri gli Esami Trinity di Drama e Arti Performative

Esami di Arti Performative

Trinity College London Italy è incluso nella Green Community del Ministero dell'Istruzione interessata a sostenere le istituzioni scolastiche verso il conseguimento degli obiettivi dell'Agenda 2030 e della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

DD 2044 del 3/11/2021

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente aggiornamenti su formazione, risorse didattiche e idee per le tue lezioni!

Incontra il team di supporto o richiedi una consulenza personalizzata con un nostro esperto.