L’impatto positivo degli esami Trinity ISE

Gli esami di certificazione Trinity ISE di lingua inglese, che valutano in modo integrato le quattro abilità di Reading & Writing e Speaking & Listening, favoriscono lo sviluppo di competenze trasversali essenziali nel mondo di oggi come la capacità di sintetizzare informazioni tratte da fonti differenti per rielaborarle in un testo di propria produzione, ascoltare e interagire efficacemente.
I certificati ISE sono riconosciuti da oltre 2300 corsi di laurea in Italia e disponibili in 5 livelli, da A2 a C2 del CEFR.
Dell'impatto positivo di Trinity ISE sull'apprendimento e sulla didattica abbiamo discusso con Charles Tinsley, presidente e docente dell'Associazione I Speak di Riva del Garda (TN).

Può riassumere la sua esperienza con gli esami Trinity?

Siamo sede di esami Trinity di lingua inglese da oltre 20 anni. In particolare, ci occupiamo degli esami Trinity ISE, che valutano in modo integrato Speaking & Listening e Reading & Writing, per un totale di circa 400 o 500 candidati all'anno.
Per la precisione, non tutti sono studenti della nostra scuola. Alcuni provengono da istituti locali che decidono di appoggiarsi a noi vista la nostra esperienza nella gestione degli esami Trinity ISE. Altri invece sono studenti universitari, mentre una terza categoria di candidati è rappresentata da adulti già inseriti nel mondo del lavoro. Per esempio, abbiamo diversi docenti della scuola primaria o secondaria o della scuola dell'infanzia, per i quali conseguire una certificazione riconosciuta dal MIUR è importante nell'ottica di acquisire punteggio utile a trovare una collocazione lavorativa a lungo termine.
In una regione come il Trentino Alto Adige, che guarda con attenzione alle competenze linguistiche dei propri docenti, essere in possesso di una certificazione linguistica permette di puntare a un migliore posizionamento nelle graduatorie.

Quali sono le ragioni più comuni per cui gli studenti decidono di sostenere l'esame di certificazione Trinity ISE?

Abbiamo notato che ISE è un esame di lingua inglese molto apprezzato dagli studenti universitari per una serie di motivi. Ne cito due in particolare. Il primo è che il possesso di una certificazione di lingua inglese che gode di ampio riconoscimento come Trinity ISE consente di iscriversi a corsi post-graduate presso atenei stranieri, i quali richiedono normalmente un livello minimo B2 per accedere ai corsi tenuti in inglese. Inoltre, i neo-laureati o i futuri laureati di oggi sono i professionisti di domani: consapevoli di ciò, molti giovani decidono di sostenere un esame di certificazione Trinity ISE di lingua inglese per valorizzare il proprio curriculum vitae.

Il secondo aspetto che ha menzionato è molto interessante. Quanto è profondo il livello di consapevolezza che il mondo del lavoro ha relativamente alle certificazioni linguistiche?

Sicuramente negli ultimi anni le aziende hanno imparato a familiarizzare con acronimi come QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento), CEFR (acronimo inglese corrispondente a QCER), ecc. Chi lavora nell'ambito delle risorse umane e nella gestione del personale sa che cosa vogliono dire sigle come B1 o B2. In tale contesto, essere in possesso di una certificazione Trinity ISE acquista ulteriore valore.

Il che ci riporta all'apprezzamento espresso dagli studenti – e dai docenti che, come nel suo caso, li preparano – verso Trinity ISE.

Sicuramente. Il fatto che al centro dell'attenzione gli esami Trinity non mettano le regole di grammatica, ma la comunicazione interpersonale ha un effetto positivo su chi frequenta i corsi di preparazione agli esami ISE.
La struttura dell'esame, con il topic iniziale a scelta del candidato, il collaborative task e il conversation task, infatti, si presta molto bene a stimolare, all'interno della classe, l'interazione sociale, come dimostra il fatto che diversi studenti, conosciutisi durante il corso di preparazione all'esame, continuano a frequentarsi anche dopo aver sostenuto Trinity ISE.
Molti dei candidati che si sono preparati nella nostra scuola mi hanno riferito che, grazie agli esami Trinity e alle nostre lezioni, si sono sentiti motivati ad approfondire lo studio dell'inglese, che in precedenza tendevano a considerare un ostacolo insormontabile: per un insegnante è davvero gratificante vedere i propri studenti così entusiasti!