Claudia Beccheroni, National Co-ordinator di Trinity in Italia, introduce i nuovi eventi café dedicati ai docenti di lingua inglese

Da 23 anni le attività di formazione proposte dal Trinity Italian Support Team sono diventate un appuntamento tradizionale di sviluppo professionale e scambio di buone pratiche per migliaia di docenti di lingua inglese.

Gli eventi di quest’anno, intitolati The EFL Mixed ability classroom - Mixed ability or Mixed blessing? fanno parte della strategia onouring Achievement, Rewarding Excellence and Promoting Continuity e riproporranno la modalità Trinity Café lanciata lo scorso anno e che ha riscontrato grande successo tra i partecipanti.

Ne abbiamo parlato con Claudia Beccheroni, National Coordinator di Trinity College London in Italia.

Siamo molto contenti di proseguire con la modalità Trinity Café introdotta lo scorso anno. Abbiamo infatti riscontrato che essa permette ai docenti di essere protagonisti e di confrontarsi con i propri colleghi e con gli esperti Trinity su ciò che davvero è importante per la loro attività quotidiana in classe. È un modo efficace per condividere attività didattiche pratiche e motivanti, per parlare delle sfide comuni e trovare assieme soluzioni efficaci e creative.
Nel campo dell’insegnamento della lingua inglese, il tema non è nuovo: di
mixed abilities si parla da molti anni, ma abbiamo voluto riproporlo sulla base delle informazioni e delle conversazioni che abbiamo regolarmente con i docenti. Da più parti ci viene detto che una grande difficoltà nel lavoro quotidiano è data dalla gestione di classi con studenti di livelli molto diversi per cui è inevitabile che si lavori sulla media della classe, nonostante ciò penalizzi inevitabilmente le eccellenze e metta in difficoltà gli studenti con maggiori problemi.

Si tratta di un problema soltanto italiano?

Assolutamente no. Si tratta di un problema diffuso anche fuori dall’Italia. La differenziazione della classe può essere dovuta a diversi fattori. Si tratta di una situazione molto diffusa nelle nostre scuole. Per questo vogliamo parlare con i docenti e condividere le soluzioni su come usare, per esempio, la stessa attività a diversi livelli nell’ottica di coinvolgere tutti e di valorizzare ciascuno studente.

Quella che apparentemente è una difficoltà può quindi trasformarsi in un’ottima opportunità.

Esattamente! Le teorie sulla differenziazione sono in realtà una grande opportunità di far sviluppare ai ragazzi alcune competenze essenziali come il problem solving o il saper lavorare in maniera collaborativa. In questo senso una classe mixed ability può in realtà trasformarsi in mixed blessing, il che spiega il titolo dei nostri Trinity Café di quest’anno.

Favorire lo sviluppo delle abilità trasversali è peraltro una caratteristica che contraddistingue gli esami Trinity College London.

Si, quello delle 21st Century skills è un tema da sempre molto caro al Trinity che si ritrova in tutti i nostri esami, dalla lingua inglese alla musica. Altro tema a noi molto caro è quello della motivazione degli studenti perché come dicevo il rischio in una mixed ability class è che chi è troppo bravo si demotivi mentre chi è più indietro si senta escluso. Aiutare le scuole a programmare in continuità affinché i ragazzi acquisiscano competenze più alte e mantengano le motivazioni a lungo termine sono due aspetti ai quali da sempre prestiamo grande attenzione. Come possiamo far capire ai ragazzi che l’inglese è una lingua “viva” , una life skill che può aprire molte opportunità nel mondo dello studio e del lavoro e non una materia scolastica? Sono questi i temi su cui si basa il nostro supporto ai docenti e alle scuole.

Quest’anno i Trinity Café toccheranno tantissime province.

Si, vogliamo essere vicini ai docenti in tutta Italia. Per questo abbiamo programmato di essere presenti in ogni provincia con un calendario molto fitto di incontri. La prima serie Trinity Café si svolgerà tra il 14 ottobre e il 7 dicembre in 56 città, le date e le sedi sono già sul nostro sito. E ne abbiamo già in programma oltre 30 che si svolgeranno tra fine gennaio e fine aprile.

Protagoniste saranno le scuole, che a eccezione di Roma saranno le sedi dei Trinity Café.

È così. L’evento di Roma non sarà ospitato da una scuola per il semplice motivo che non erano disponibili scuole con le caratteristiche necessarie in zone facilmente raggiungibili dalla stazione. Nelle altre città, invece, abbiamo puntato in modo deciso sulle scuole in quanto hanno un layout che si presta maggiormente, rispetto a hotel e centri congressi, alla modalità Trinity Café con piccoli gruppi di discussione e condivisione a ogni tavolo. Anzi, approfitto dell’occasione per segnalare che se vi sono scuole interessate ad ospitare futuri Trinity Café ci possono contattare scrivendo a supporteam@trinitycollege.it.

The EFL Mixed ability classroom - Mixed ability or Mixed blessing? si rivolge principalmente ai docenti delle scuole pubbliche e paritarie. Puoi spiegarci perché?

La metodologia Trinity Café che usiamo in questi incontri prevede che si condividano problemi, sfide e soluzioni. È quindi importante che al tavolo si possano sedere persone che lavorano in contesti simili. Per fare un esempio concreto, il contesto della mainstream education presenta delle differenze molto marcate rispetto a una scuola privata pomeridiana.
Siccome siamo molto attenti anche alle esigenze dei freelance e delle scuole di lingue abbiamo comunque pensato a un’offerta di supporto dedicata a loro. Per questo organizzeremo un primo ciclo di eventi face-to-face per il settore privato a ottobre a Milano, Roma, Napoli e Palermo ai quali ne seguiranno altri durante l’anno scolastico. Questo oltre a un’ampia offerta online dedicata perché spesso chi lavora come libero professionista o in una scuola privata fa fatica a muoversi per via delle lezioni. Vogliamo quindi essere vicini a questi docenti con
webinar, skype chat e piccoli gruppi online nei quali discutere di problemi didattici specifici al loro settore.