In Conversation with the Italian ENRICH Team

Qual è il ruolo dei docenti di lingua inglese in classi multilingui?

E’ uno dei temi che verranno toccati nell’appuntamento gratuito online del prossimo 22 novembre della serie In Conversation With, ospitato da Manuela Kelly Calzini, Senior Academic per la lingua inglese di Trinity in Italia, che vedrà la partecipazione di Alessandra Cannelli, Lucilla Lopriore e Silvia Sperti del team italiano del progetto internazionale English as a Lingua Franca Practices for Inclusive Multilingual Classrooms (ENRICH), che ha realizzato un corso di sviluppo professionale online seguito da oltre 350 docenti in Italia, Grecia, Norvegia, Portogallo, Turchia e diversi altri territori.

Abbiamo intervistato la Prof.ssa Lopriore, la coordinatrice del progetto ENRICH in Italia, per avere alcune anticipazioni in vista dell’evento.

Come è nato il progetto ENRICH?

ENRICH, approvato nel 2018, è stato iniziato dalla Open University di Atene per promuovere competenze necessarie ai docenti per rispondere alle diversità presenti nelle classi plurilingui dell’Europa di oggi. A tale scopo, è stata sviluppata una struttura di sviluppo professionale continuo finalizzata a permettere ai docenti di lingua inglese di integrare in classi multilingui il ruolo dell’inglese come lingua franca, ovvero come mezzo di comunicazione a livello internazionale e interculturale.

E’ un argomento molto interessante e attuale! La percentuale di native speakers di inglese nel mondo è in realtà molto bassa. Ce lo conferma?

E’ così. Solo meno di un quinto delle persone che parlano l’inglese sono in realtà native speakers. L’inglese è diventato la lingua prevalente nel mondo per gli scambi commerciali, nella ricerca scientifica e tecnologica e sui social media: una delle conseguenze di questa diffusione internazionale è che l’inglese non è più la lingua che imparavamo a scuola diversi anni fa. Esso è diventato, appunto, una lingua franca con caratteristiche non fisse che si realizzano in modo diverso a seconda dei contesti e che di fatto contribuiscono a nuove forme di comunicazione.

Come charity educativa, Trinity mira ad avere un impatto positivo sui sistemi educativi dei Paesi in cui opera contribuendo, per esempio, allo sviluppo professionale dei docenti. Perché è importante dal punto di vista formativo e professionale partecipare a un evento come quello del 22 novembre?

All’interno della didattica della lingua inglese al giorno d’oggi è fondamentale che i docenti abbiano consapevolezza di come l’inglese si sta evolvendo e dell’esistenza dei cosiddetti New Englishes, come l’inglese nigeriano, l’inglese indiano, l’inglese di Singapore e altre varietà nel mondo. Ed è importante che tale consapevolezza venga poi trasferita agli studenti. In realtà, da questo punto di vista i risultati delle nostre ricerche come team ENRICH sono stati sorprendenti. I docenti, ma in modo particolare gli studenti, stanno già cavalcando questo mutamento… Ma questo è uno dei tanti aspetti che, spero, avremo modo di approfondire durante il nostro incontro.

… E noi non vediamo l’ora di incontrare lei e le sue colleghe di ENRICH!

22 Novembre 18:00

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter del Team Italiano di Supporto di Trinity College London.

Iscriviti