Messaggio di inizio anno scolastico di Claudia Beccheroni, Direttrice per l'Italia di Trinity College London

Le attività Trinity continuano con una nuova proposta al fianco delle scuole, per supportarle per l’inizio del nuovo anno scolastico. L’ambito scolastico e quello formativo sono stati tra i più duramente colpiti dalla situazione emergenziale in corso. Per questo Trinity, quest’anno, ha deciso di supportare studenti e docenti con proposte nuove, nate dall’impegno e dalla volontà di trasformare in opportunità le sfide che dobbiamo affrontare in questo periodo difficile.

Trinity sempre al vostro fianco

La prima frase della mission di Trinity dice questo: “We believe that communicative and performance skills are life enhancing, know no bounds, and should be within reach of us all” ossia “Crediamo che le abilità comunicative e performative migliorino la vita, non conoscano confini e debbano essere accessibili a tutti”. Proprio ispirandosi a questo principio fondativo è stata pensata una proposta che sia in grado di rispondere alle nuove esigenze di questo anno scolastico particolare, mantenendo al centro la crescita e l’apprendimento degli studenti.

In questa situazione complicata il pericolo di tornare a metodi di insegnamento non comunicativi o di smettere di fare musica pratica è reale. Per questa ragione Trinity ha ideato un programma formativo, completamente gratuito, dedicato ai docenti di inglese e docenti di musica. Lo scopo è quello di offrire spunti e idee per un insegnamento comunicativo e pratico, sia in presenza che attraverso la didattica integrata, grazie alla proposta di attività motivanti capaci di far sviluppare il pieno potenziale degli studenti.

La sfida è quella di continuare a insegnare l’inglese e la musica veri, garantendo tuttavia la massima sicurezza. Trinity si rende inoltre disponibile per incontri online ad hoc con le scuole, con l’obiettivo di instaurare un dialogo nel segno della proposta e della condivisione di idee e suggerimenti, semplici e pratici. Un’occasione preziosa per fornire il giusto supporto anche ai nuovi docenti.

Cogliere un insegnamento dai periodi difficili è il primo passo per superarli. Per far sì che l’attività didattica prosegua è necessario fare tesoro delle lezioni imparate negli scorsi mesi, a partire dalle nuove energie digitali messe in campo. In tal senso, la modalità di svolgimento degli esami Trinity GESE e ISE in video-conferenza - attivata il 15 giugno 2020 - rimarrà come opzione visto il successo riscosso, oltre gli esami in presenza ripresi dal 7 settembre 2020. Allo stesso modo, a partire dal mese di novembre, saranno disponibili le nuove versioni digitali degli esami e dei diplomi di musica classica, jazz, rock e pop.

Per noi è essenziale che non si perda di vista ciò che è importante per i nostri ragazzi.
E quello che è importante per loro è sicuramente imparare a comunicare in inglese, che è la lingua franca del mondo, e allo stesso tempo sviluppare la loro creatività attraverso lo studio delle arti performative, della musica in primis.

Su questi temi cosi importanti abbiamo organizzato una serie di eventi dal titolo “Performance, Creatività, Continuità, Comunicazione” in collaborazione con il Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti presieduto dall’Onorevole Luigi Berlinguer e coordinato dalla Professoressa Annalisa Spadolini.
I convegni in presenza si terranno nella primavera 2021 mentre l’anteprima online è fissata per il 19 novembre 2020.

Noi siamo pronti a fare la nostra parte per continuare a lavorare assieme alle scuole per promuovere l’insegnamento pratico della lingua inglese e lo sviluppo della creatività attraverso lo studio delle arti performative.

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter del team italiano di supporto di Trinity College London.

Iscriviti