Esami Trinity College London & progetti PON/POR

Il team di supporto italiano di Trinity College London da anni collabora con centinaia di scuole che hanno scelto di includere gli esami di lingua inglese Trinity GESE e Trinity ISE nei propri progetti PON/POR. L’esperienza maturata ha portato alla creazione di un programma di supporto specifico (incontri, webinar, assistenza accademica su tipologie di esame e livelli, appuntamenti telefonici e skype) per tutti gli Istituti che intendono utilizzare gli esami Trinity per certificare le competenze in lingua inglese nei progetti che lo prevedano.

Desideri includere gli esami Trinity nei progetti PON?

Trinity offre diverse tipologie di esami che valutano abilità comunicative reali, coinvolgendo ogni studente e rispettandone lo stile di apprendimento.

La scelta del livello e del tipo di esame deve essere effettuata dalla scuola in coerenza con gli obiettivi del progetto e tenendo presente le competenze e la maturità cognitiva degli studenti da certificare.

Considerata l’enfasi sulle abilità audio-orali, le scuole potrebbero scegliere gli esami Trinity GESE, i quali, valutando esclusivamente le abilità audio-orali ed essendo disponibili a tutti i livelli, dal principiante all’avanzato, si possono inserire in progetti che coinvolgono alunni sia delle scuole primarie che delle medie o delle superiori, naturalmente scegliendo il livello più appropriato tra i 12 disponibili.

Alternativamente, le scuole secondarie possono optare per gli esami Trinity ISE, i quali, disponibili a 5 livelli dall’A2 al C2 del Quadro Europeo di Riferimento, valutano sia le abilità audio-orali che le abilità di lettura e scrittura tramite due moduli di esame che si possono sostenere separatamente, anche in anni scolastici differenti.

Informazioni e supporto

Incontri di presentazione "Esami Trinity College London & progetti PON" organizzati su tutto il territorio nazionale:
dal 20 marzo al 19 maggio 2017

Supporto accademico su livelli e tipologie di esame:
academicteam@trinitycollege.it
0534 801 903

Informazioni sugli esami Trinity nei progetti PON:
pon@trinitycollege.it

Perchè scegliere Trinity?

Informativa "Esami Trinity e progetti PON" aggiornata al 24.04.2017 - Formato PDF

Domande e Risposte frequenti

FAQ aggiornate al 24.04.2017 - Formato PDF

Normativa di riferimento per la progettazione di percorsi di potenziamento linguistico all’interno del programma ‘PON Per la Scuola’ 2014-2020

Avviso Quadro N.950 del 31-01-2017

http://www.istruzione.it/pon/pon_avviso-quadro.html

Il 31 gennaio è stato presentato dal MIUR il piano in 10 azioni finanziato dal PON per la Scuola.

L’Avviso Quadro, illustra le azioni finanziabili con il piano PON per la Scuola e per quanto riguarda la comunicazione nelle lingue straniere, prevede percorsi di sviluppo linguistico focalizzati principalmente al potenziamento delle abilità audio-orali e anche finalizzati alla certificazione delle competenze.

Avviso pubblico per il potenziamento delle competenze di base N.1953 del 21-02-2017

http://www.istruzione.it/pon/avviso_competenze-base.html

Il 21 febbraio 2017 è uscito l’Avviso pubblico per il potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell’offerta formativa, con cui vengono finanziati anche interventi per le lingue straniere.

Nello specifico si menzionano:

  • Promozione dell’educazione bilingue e plurilingue per la scuola dell’Infanzia (Azione 10.2.1)
  • Potenziamento della lingua inglese per gli allievi delle scuole primarie (Azione 10.2.2)
  • Potenziamento delle lingue straniere per le scuole secondarie di primo e secondo grado (Azione 10.2.2)

Inoltre si specifica che gli interventi formativi sono finalizzati al rafforzamento degli apprendimenti e allo sviluppo delle competenze secondo le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo.

A pag. 3 dell’Allegato 2, ‘Scheda per le scuole del primo e secondo ciclo di Istruzione’, si conferma che per la comunicazione nelle lingue straniere sono previsti percorsi focalizzati principalmente al potenziamento delle abilità audio-orali, mentre a pag. 5 dello stesso documento leggiamo ‘Si evidenzia che i percorsi formativi dedicati alle competenze linguistiche possono prevedere una certificazione finale.’

I progetti potranno essere presentati dal 28 febbraio al 28 aprile, secondo le modalità previste dall’Avviso e andranno preparati dai singoli istituti sulla base di un'attenta analisi dei bisogni.

Avviso pubblico per il potenziamento delle competenze delle adulte e degli adulti N.2165 del 24-02-2017

http://www.istruzione.it/pon/avviso_formazione-adulti.html

La finalità di questo avviso è l’azione 10.3.1. Tra i tipi di intervento che si possono inserire nei progetti è previsto il potenziamento delle competenze linguistiche nelle lingue straniere.

Avviso pubblico per il potenziamento della Cittadinanza europea N.3504 del 31-03-2017

http://www.istruzione.it/pon/avviso_cittadinanza-europea.html

Il 31 marzo 2017 è uscito l’Avviso pubblico per il potenziamento della Cittadinanza europea che ha come finalità l’ internazionalizzazione dei sistemi educativi e la mobilità ottenuti attraverso percorsi di apprendimento linguistico in altri paesi e azioni di potenziamento linguistico (Azione 10.2.3).

La suddetta azione si declina in due sotto-azioni distinte:

  • la sotto azione 10.2.3B rivolta alle scuole secondarie di primo e secondo grado che possono presentare progetti con moduli di Potenziamento linguistico e sulla Cittadinanza europea
  • la sotto azione 10.2.3C rivolta unicamente alle scuole secondarie di secondo grado che possono presentare progetti di Mobilità transnazionale e Cittadinanza europea.

Le scuole superiori possono presentare progetti per entrambe le sotto-azioni.

La certificazione è finanziabile dai costi di gestione sia nei progetti della sotto azione 10.2.3B che nella sotto azione 10.2.3C.

Le certificazioni devono essere erogate da un ente certificatore incluso nell’elenco del Direttore della Direzione generale per il personale scolastico, prot. n. 118 del 28 febbraio 2017

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dg-personale-scolastico/enti-certificatori-lingue-straniere

I progetti si possono presentare dal 18 aprile al 26 maggio e si devono concludere entro l’anno scolastico 2017-18.

I percorsi formativi della sotto-azione 10.2.3B si svolgono in Italia presso le stesse istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado che presentano il progetto e sono finalizzati a contribuire alla costruzione dell’identità europea attraverso un modulo obbligatorio sulla Cittadinanza europea, e fino a due moduli di 60 ore ciascuno di potenziamento dell’apprendimento linguistico.

I percorsi formativi all’estero della sotto-azione 10.2.3C devono essere della durata di 60 ore articolate su 3 settimane e vi possono partecipare solamente studenti già in possesso di una certificazione linguistica di livello B1. È possibile sostenere una certificazione di livello B2 o superiore al termine del percorso formativo o presso la scuola al rientro in Italia oppure direttamente all’estero.

Queste esperienze intendono contestualizzare il contenuto e i diritti connessi alla cittadinanza europea e si possono svolgere nei paesi che partecipano in maniera completa al programma Erasmus+.

Avviso pubblico per il potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro N.3781 del 05-04-2017

http://www.istruzione.it/pon/avviso_alternanza.html

Le finalità di questo avviso sono le azioni 10.6.6 e la 10.2.5 finalizzate ai percorsi di alternanza scuola-lavoro, tirocini e stage.

Ai percorsi di alternanza scuola lavoro all’estero possono partecipare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e degli ITS già in possesso di una certificazione linguistica di livello B1 dell’elenco pubblicato dal MIUR. Una volta concluso il percorso di formazione all’estero gli studenti possono inoltre sostenere un esame di certificazione di livello B2 o superiore.

I progetti si possono presentare dal 26 aprile al 20 giugno e le attività riguarderanno l’anno scolastico 2017-2018.