Certificazioni Trinity di lingua inglese: esempi di spendibilità

In ambito accademico e professionale, presentare una certificazione linguistica può dare punteggio all’interno di un concorso e di un bando oppure permettere il riconoscimento di crediti all’esame di stato, di crediti universitari o consentire l’iscrizione a corsi di laurea che richiedano un determinato livello di competenze.

Ad esempio, il Decreto Ministeriale n. 475 del 28.06.2017, relativamente all’accesso al corso di laurea magistrale a ciclo unico per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, assegna un punteggio progressivo a coloro che sono in possesso di certificazioni linguistiche - tra cui gli esami di certificazione ISE (Integrated Skills in English) nelle 4 abilità dal livello B1 al livello C2 del QCER di Trinity College London - come da indicazioni all'Art. 1 comma 7.
miur.gov.it/web/guest/-/modalita-e-contenuti-della-prova...

Per quanto riguarda il Decreto Ministeriale n. 476 del 28.06.2017, relativo all’ammissione per l’a.a. 2017/18 al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria in lingua inglese, segnaliamo che anche quest’anno Trinity College London è presente tra gli enti certificatori riconosciuti ai sensi dell’art. 3 comma 6 b) del documento (allegato 3).
miur.gov.it/documents/20182/530139/D.M.+del+28-06-2017...